Icon Elenco News

Indietro

Pendolari Milano – Brescia, insieme all’alta velocità ferroviaria al via nuovi abbonamenti integrati


Pendolari Milano – Brescia, insieme all'alta velocità ferroviaria al via nuovi abbonamenti integrati

"Unico rail": abbonamento mensile per Frecciabianca e Frecciarossa che consente di viaggiare su treni regionali tra Brescia e Milano al costo di 160 euro. "Integrato full": abbonamento che ai vantaggi del "Rail" associa la possibilità di utilizzare i servizi di trasporto pubblico locale di Brescia e Milano al prezzo di 205 euro

L'avvio del servizio ad Alta velocità tra Milano e Brescia, il prossimo 11 dicembre, si accompagnerà alla nascita di due nuovi abbonamenti integrati, a vantaggio dei pendolari. I nuovi abbonamenti integrati sono frutto di un importante accordo raggiunto oggi tra Trenitalia, Trenord, il Comune di Milano e il Comune di Brescia, referenti, questi ultimi, dei servizi di mobilità urbana nelle due città.

"Siamo felici di questo accordo - dichiara Marco Granelli assessore alla Mobilità e Ambiente - che facilita i cittadini che quotidianamente si muovono sulla tratta Brescia-Milano. Superare il disagio che si poteva creare  significa continuare a investire sul trasporto pubblico e sulla mobilità sostenibile".

L'accordo prevede, in via sperimentale, la proposta di due distinte tipologie di abbonamenti, in grado di soddisfare le  diverse esigenze di mobilità dei pendolari. Un abbonamento "Unico rail", tra il servizio Alta Velocità e il servizio regionale, al prezzo mensile di 160 euro.

Un abbonamento "integrato full" che, oltre a consentire l'uso dei servizi ferroviari sia ad Alta velocità di Trenitalia sia regionali di Trenord, associa a questi i servizi del trasporto pubblico locale urbano di Milano e di Brescia, il tutto al prezzo complessivo mensile di 205 euro.

La novità consentirà alla clientela di viaggiare su tutti questi mezzi con un unico titolo, beneficiando inoltre di un risparmio di 55 euro rispetto alla somma degli attuali distinti abbonamenti.

Analogo meccanismo verrà proposto per i pendolari che si muovono tra Milano e Desenzano del Garda.

La Regione Lombardia ha preso atto dell'importante accordo raggiunto tra le parti, le quali auspicano che la Regione possa mantenere, nelle modalità che riterrà opportune, il sostegno ai pendolari che sta garantendo da molti anni.


Pubblicato il 05 dicembre 2016 - 09:54