Icon Eventi e Avvisi

Indietro

Taxi - Numero unico, il Consiglio di Stato sospende la sentenza del TAR

Il Consiglio di Stato ha accolto oggi l'istanza presentata dal Comune di Milano e ha sospeso l'efficacia della recente sentenza del TAR nell'ambito del contenzioso legale intrapreso da alcuni Radio taxi contro l'istituzione del numero unico 02.7777.

Dunque, per decreto del Presidente della Quinta Sezione del Consiglio di Stato, gli effetti della sentenza del Tribunale amministrativo regionale sono sospesi a partire da oggi e almeno fino al giorno della prima udienza in Camera di Consiglio fissata per il 17 dicembre 2015.

Questo pronunciamento rappresenta un primo importante passo verso la legittimazione del percorso intrapreso dall'Amministrazione per dotare Milano di un servizio ritenuto fondamentale per gli utenti e per i tassisti stessi. Il numero unico rappresenta infatti il sistema più efficace e tecnologico per consentire l'incontro tra domanda e offerta di taxi in città, nonchè una soluzione economicamente più vantaggiosa rispetto alla gestione attraverso le vecchie colonnine gialle. Il sistema inoltre, che consente di effettuare la prenotazione tramite lo 02.7777, l'app per smartphone "Milanointaxi" e il sito internet dedicatowww.taxi.comune.milano.it, non si pone né contrasto né in concorrenza con l'attività dei Radio taxi.

"Siamo fiduciosi - dichiara l'assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran - che questo nuovo pronunciamento sia il preludio alla sentenza definitiva che metterà la parola fine a questo lungo contenzioso e consentirà finalmente di mettere a regime un servizio evoluto, efficiente e tecnologico di cui potranno godere cittadini e tassisti. Ricordiamo che ad oggi sono già oltre 1.200 ad aver aderito al servizio".


Pubblicato il 25 novembre 2015 - 15:57