Icon Bike sharing

Con il termine bike sharing (dall'inglese bike "bicicletta" e il verbo to share "condividere") si intendono forme di trasporto basate sull'uso collettivo di una o più biciclette. Diversamente dal noleggio, questi servizi prevedono una flotta di veicoli utilizzabili per brevi periodi, dietro un corrispettivo temporale e/o chilometrico.

Il panorama dell'offerta di bike sharing si compone di servizi station-based (basati su stazioni fisse di prelievo e riconsegna del veicolo) e servizi free floating (dove le biciclette sono prenotabili tramite App per smartphone e possono essere rilasciate liberamente all'interno dell'area di esercizio, presso una qualsiasi rastrelliera pubblica o in luoghi che non ostacolino il traffico pedonale e dei veicoli).

Servizi a flusso libero (free floating):

  • Mobike: disponibile 24 ore su 24.
  • Ofo: disponibile 24 ore su 24.

Servizi con stazioni fisse (station-based):

  • BikeMi: disponibile dalle 7.00 all'1.00. Durante il periodo estivo, il servizio è prolungato da domenica a giovedì dalle 7.00 alle 2.00 e nei giorni di venerdì e sabato in modo continuato 24 ore su 24.

Per conoscere nel dettaglio le modalità di adesione e le diverse proposte, rivolgersi direttamente agli operatori dei diversi servizi.

Localizza le stazioni BikeMi su Geomobilità oppure seleziona direttamente la stazione di tuo interesse e scopri il numero di biciclette e stalli disponibili in real time:

 

Bikesharing

Cerca

StazionamentoStazionamento

LOCALIZZAIndirizzo

E015 Stato della stazione e biciclette disponibili
Bici Disponibili
Bici Rotte
Stalli Vuoti
Stalli Rotti
Stalli Totali
Aggiornato al

Icon Eventi e Avvisi

STAZIONE SANTA SOFIA: TEMPORANEO ALLARGAMENTO DELL’AREA DI CANTIERE

Da giovedì 26 aprile, per circa 6 mesi

Approfondisci

Bike sharing

La flotta delle biciclette in condivisione senza stallo fisso presente a Milano si arricchisce di un nuovo tipo di veicolo

Approfondisci

Vai all'elenco ...

Icon News

RIAPERTURA NAVIGLI

News

Entra nel vivo il dibattito pubblico sulla riapertura dei navigli