Icon Pass di sosta libera gratuita per auto elettriche

Informazioni generali

A cosa serve il Pass?
Il pass consente la sosta gratuita dei veicoli a completa trazione elettrica, negli spazi gialli riservati ai residenti e negli spazi blu destinati alla sosta a pagamento del Comune di Milano.

Chi ha diritto al Pass?              
Il pass alla sosta auto elettrica, può essere concesso alle persone fisiche che hanno la residenza, il domicilio o il centro di interessi (lavoro, studio, svago, ecc.) nel Comune di Milano e ai soggetti giuridici che hanno la propria sede legale/ operativa ovvero che svolgono una rilevante attività lavorativa sul Comune di Milano.

Come presentare la richiesta del Pass?
La domanda per ottenere il pass sosta auto elettrica, deve essere redatta su apposito modulo disponibile nella sezione Modulistica e Normativa con l’apposizione della marca da bollo nella misura prevista dalla legge e presentata nei seguenti modi:

  • Via e-mail all’indirizzo: mta.parcheggi@comune.milano.it;
    (in questo caso la marca da bollo nella misura prevista dalla legge andrà apposta e annullata con l’indicazione della data  prima dell’invio; l’originale della marca da bollo è conservata sotto la propria responsabilità a cura del richiedente, ed esibita per eventuali futuri controlli dell’autorità competente)
  • con Raccomandata indirizzata al  Comune di Milano - Area Parcheggi e Sportello Unico Mobilità - Unità Sportello Unico Mobilità,  via Beccaria 19, 20122 Milano;
  • personalmente presso l’Ufficio Protocollo di via Beccaria 19 - piano terra, negli orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle ore 14.00 alle 15.00.

Il richiedente sarà contattato, a mezzo e-mail, per il ritiro del pass entro 30 giorni dalla presentazione dell’Istanza.

Dove richiedere informazioni?
Le informazioni vanno richieste esclusivamente al Servizio Infoline del Comune di Milano al numero 02.0202 dal lunedì al sabato escluso i festivi dalle ore 8.00 alle ore  20.00 .

Regole e avvertenze per l’Utilizzo del Pass sosta auto elettriche

Il pass dovrà essere esposto in modo visibile sul cruscotto dell’auto. Non è consentito l’uso di fotocopie né la riproduzione con altri mezzi del pass.

La sosta non è consentita sugli spazi riservati a particolari categorie indicate con apposita segnaletica, ad esempio Sosta disabili, carico e scarico merci.

Il pass è proprietà del Comune di Milano, pertanto va restituito presso gli sportelli, alla scadenza o in caso di ritrovamento.

Durata del pass

Se il veicolo è di proprietà del richiedente la durata del pass sosta auto elettrica è di 5 anni.

Se il veicolo è nella disponibilità del richiedente (ad es: leasing, noleggio, comodato d’uso gratuito) la durata del pass sosta auto elettrica è di massimo 3 anni, salvo la diversa minore durata del contratto d’uso al quale è stato associato il pass.

Per ulteriori informazioni contattare il servizio Infoline 02.02.02

Come chiedere il Pass per la sosta

Documenti da presentare per la richiesta dei Pass
La documentazione varia in base alla tipologia di soggetto richiedente. Vediamo qui di seguito il dettaglio.

a) Richiesta pass “persona fisica”

Per richiedere il pass auto elettrica per un veicolo in proprietà del richiedente è necessaria la seguente documentazione:

  • Modulo di “richiesta persona fisica” sottoscritto; (modulo n. 1)
  • fotocopia completa della carta di circolazione del veicolo;
  • fotocopia documento di identità;
  • in caso non residente a Milano, dichiarazione del datore di lavoro, dell’Ente o della società presso la quale il richiedente ha il suo centro di interesse, oppure, per i dimoranti, copia del contratto di locazione dell’immobile presso cui è stato designato il domicilio in Milano;
  • 2 marche da bollo nella misura prevista dalla legge (una apposta sull’istanza e l’altra consegnata al ritiro del pass per l’apposizione sullo stesso);
  • € 10,00 da pagare in contanti al ritiro del pass, quali spese di produzione dello stesso.

Per richiedere il pass auto elettrica per un veicolo non di proprietà del richiedente è necessaria la seguente documentazione:

  • Modulo di “richiesta persona fisica” sottoscritto; (modulo n. 1)
  • fotocopia completa della carta di circolazione del veicolo;
  • fotocopia contratto di leasing o altra fattispecie (vedi avvertenze);
  • fotocopia documento di identità;
  • in caso non residente a Milano, dichiarazione del datore di lavoro, dell’Ente o della società presso la quale il richiedente ha il suo centro di interesse, oppure, per i dimoranti, copia del contratto di locazione dell’immobile presso cui è stato designato il domicilio in Milano;
  • 2 marche da bollo nella misura prevista dalla legge (una apposta sull’istanza e l’altra consegnata al ritiro del pass per l’apposizione sullo stesso);
  • € 10,00 da pagare in contanti al ritiro del pass, quali spese di produzione dello stesso.

Avvertenze:

  1. la documentazione relativa al contratto di noleggio a lungo termine o di leasing deve essere intestata al richiedente;
  2. ​se il veicolo elettrico è aziendale la società intestataria dello stesso deve rilasciare dichiarazione di uso esclusivo del veicolo aziendale in favore del richiedente;
  3. se il veicolo è intestato ad un familiare co-residente con il richiedente, deve essere prodotta dichiarazione di concessione in comodato d’uso a favore del familiare richiedente; (modulo n. 3)
  4. se il veicolo è intestato a persona diversa dal richiedente, ma non rientra in uno dei casi sopraindicati, dovrà essere prodotta la carta di circolazione del veicolo aggiornata ai sensi dell'art. 94, comma 4-bis, C.D.S.".

b) Richiesta pass “soggetto giuridico”

Per richiedere il pass auto elettrica per un veicolo in proprietà del richiedente è necessaria la seguente documentazione:

  • Modulo di “richiesta soggetto giuridico” sottoscritto; (modulo n. 2)
  • fotocopia completa della carta di circolazione del veicolo;
  • fotocopia documento di identità del legale rappresentante;
  • visura camerale;
  • in caso di sede legale /operativa fuori Milano, dichiarazione di un centro di interesse sul territorio di Milano (es: clienti ecc.);
  • n. 2 marche da bollo nella misura prevista dalla legge (una apposta sull’istanza e l’altra consegnata al ritiro del pass per l’apposizione sullo stesso);
  • € 10,00 da pagare in contanti al ritiro del pass, quali spese di produzione dello stesso.

Per richiedere il pass auto elettrica per un veicolo non di proprietà del richiedente è necessaria la seguente documentazione:

  • Modulo di “richiesta soggetto giuridico” sottoscritto; (sezione Modulistica - modulo n. 2)
  • fotocopia completa della carta di circolazione del veicolo;
  • fotocopia contratto di leasing o altra fattispecie (vedi avvertenze);
  • fotocopia documento di identità del legale rappresentante;
  • visura camerale;
  • in caso di sede legale /operativa fuori Milano, dichiarazione di un centro di interesse sul territorio di Milano (es: clienti ecc.);
  • n. 2 marche da bollo nella misura prevista dalla legge (una apposta sull’istanza e l’altra consegnata al ritiro del pass per l’apposizione sullo stesso);
  • € 10,00 da pagare in contanti al ritiro del pass, quali spese di produzione dello stesso.

Avvertenze:

La documentazione relativa al contratto di noleggio a lungo termine o di leasing deve essere intestata al richiedente.

Sostituzione definitiva del veicolo

La variazione del titolo giuridico relativo alla disponibilità del veicolo associato all’autorizzazione alla sosta (per vendita, rottamazione, furto veicolo ecc..) comporta la cessazione dell’autorizzazione stessa e la conseguente restituzione del contrassegno. Nel caso in cui l’utente abbia necessità, di richiedere il rilascio di un pass per il nuovo veicolo nella sua disponibilità, potrà richiederlo nelle medesime modalità illustrate nelle sezioni relative alla richiesta pass.

Sostituzione Pass

In caso di furto o smarrimento del contrassegno in uso, sarà emesso un nuovo pass con la medesima scadenza riconosciuta con l’autorizzazione precedente. A tal fine dovrà essere presentata richiesta (modulo n. 4) corredata di denuncia di furto / smarrimento e di copia del documento di identità del richiedente.

Casi di decadenza

E’ prevista la cancellazione della registrazione nel data base “Sistema di Rilevamento Infrazioni” del Comune di Milano in caso di:

  • decesso dell’intestatario del pass;
  • uso improprio;
  • perdita dei requisiti necessari all’ottenimento del pass.

Definizioni

AUTORIZZAZIONE ALLA SOSTA: atto amministrativo che attribuisce il beneficio alla sosta su tutto il territorio comunale.

CENTRO D’INTERESSE: è il luogo in cui un soggetto svolge i propri affari o/e interessi nel territorio del Comune per motivi di lavoro, studio ecc…

CONVIVENTI: le persone che coabitano presso lo stesso indirizzo e sono registrate nel medesimo stato di famiglia anagrafico.

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ: dichiarazione resa e sottoscritta dall’interessato concernente stati, fatti o qualità personali (non compresi tra quelli previsti per l’autocertificazione), anche se relativi ad altri soggetti, che siano a diretta conoscenza dell’interessato stesso, ai sensi dell’art.47 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 (a titolo esemplificativo ma non esaustivo: smarrimento pass, comodato d’uso gratuito esclusivo del veicolo a componente nucleo familiare anagrafico, ecc. ….).

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI (detta autocertificazione): dichiarazione resa e sottoscritta dall’interessato, prodotta in sostituzione delle normali certificazioni, relativa agli stati, qualità personali e fatti elencati dall’art. 46 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa).

DIMORANTE: il cittadino che ha la residenza anagrafica al di fuori del Comune di Milano ma dispone, con contratto registrato presso l’Ufficio delle Entrate, di un’unità immobiliare ad uso abitativo situata nel territorio comunale milanese, che occupa temporaneamente.

INTESTAZIONE TEMPORANEA DEI VEICOLI: nel caso in cui l'intestatario della carta di circolazione (comodante) conceda in comodato l'utilizzo del proprio autoveicolo, chi prende in comodato il veicolo (comodatario) ha l'obbligo di darne comunicazione al competente Ufficio Motorizzazione Civile, richiedendo l'aggiornamento della carta di circolazione. La procedura, per i veicoli non aziendali, prevede l’emissione di un tagliando di aggiornamento nel quale è annotato: il nome, il cognome, il luogo, la data di nascita e la residenza del comodatario (ovvero la sede principale o secondaria, se si tratta di persona giuridica) e la scadenza del comodato. E’ apposta la dicitura: "Comodato - Intestazione temporanea effettuata ai sensi dell'art. 94, comma 4-bis, C.D.S.". Sono esentati da tale obbligo i componenti del nucleo familiare, purché conviventi.

PARENTE: ai fini del presente disciplinare è inteso esclusivamente il componente della famiglia anagraficamente residente con il richiedente.

PASS SOSTA AUTO ELETTRICA: è l’autorizzazione che consente la sosta dei veicoli a completa trazione elettrica, negli spazi riservati ai residenti e negli spazi destinati alla sosta a pagamento del Comune di Milano.

RESIDENTE: si indica il cittadino che ha la residenza anagrafica nel Comune di Milano.

RESIDENTI ALL'ESTERO (AIRE): cittadini italiani iscritti all'Anagrafe Italiana Residenti all'Estero del Comune di Milano.

RICHIEDENTE è la persona fisica, che ha la residenza, il domicilio o il centro di interessi (lavoro, studio, svago, ecc.) nel Comune di Milano, ovvero un soggetto giuridico che svolge una rilevante attività lavorativa sul Comune di Milano.

SPORTELLI: sono gli sportelli ubicati presso lo Sportello Unico per la Mobilità,  in via Beccaria 19,  piano terra.

VEICOLO: si intende esclusivamente quello indicato all’art. 54 comma 1 del Codice della Strada identificato dalle lettere “a – c – f”  che dispone di completa trazione elettrica.

Allegati

Icon Eventi e Avvisi

Festività Natalizie 2017

Modifica apertura sportello al pubblico

Approfondisci

Bike sharing. Dal 5 dicembre il bando per 12 mila biciclette nell'area metropolitana

Da inizio febbraio le prime nuove bici in 85 comuni metropolitani. Da metà dicembre estensione del servizio.

Approfondisci

Vai all'elenco ...

Icon News

Progetto INSIEME

News

Pubblicati gli interventi attuati con il Progetto INSIEME (INterventi di SIcurezza Stradale ed Educazione alla Mobilità Ecosostenibile) e i dati di incidentalità stradale 2016.